EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

 

PRONTO SOCCORSO VETERINARIO
24 ORE SU 24

070 41301 070 41301

Rabbia

Si tratta di una malattia infettiva virale che colpisce gli animali a sangue caldo e può essere trasmessa all’uomo tramite il morso e la saliva di animali malati.

Il virus, penetrato nell’organismo, si sviluppa prima nei muscoli della parte morsicata, per progredire e diffondersi nelle fibre nervose.

Nell’uomo può avere un’incubazione che va da dieci giorni a svariati mesi e quando si manifesta, è sempre mortale.

Esiste un vaccino che può essere fatto a scopo profilattico, nei soggetti a rischio, o a scopo terapeutico in chi è stato morsicato da un animale sospetto di essere portatore della rabbia, in tal caso il trattamento va effettuato tempestivamente al 1, 3, 7, 14, 28 giorno  con un richiamo dopo 3 mesi.

Fortunatamente tale malattia in Sardegna è oggi scomparsa, tuttavia è obbligatoria la vaccinazione in quegli animali che devono viaggiare in determinate nazioni, in tal caso, la vaccinazione, effettuata presso le strutture veterinarie, deve essere riportata nel passaporto sanitario dell’animale, vidimato dalla ASL. 

Nefrologia

La nefrologia è quella branca della medicina interna che si occupa delle malattie renali.